Home » News » Fotoringiovanimento cutaneo con luce pulsata

Fotoringiovanimento cutaneo con luce pulsata

fotoringiovanimento cutaneo con luce pulsata

Il fotoringiovanimento cutaneo con luce pulsata è una tecnica innovativa e non traumatica che permette di “attivare” la pelle in profondità, stimolando la produzione di nuovo collagene, migliorando l’aspetto generale, la tessitura e la consistenza della pelle diminuendo le rughe e determinando un effetto generale di lifting senza utilizzare bisturi o strumenti traumatici.

Inoltre permette di trattare piccole rughe del contorno occhio e le macchie senili.

Grazie a un particolare strumento si riesce a portate energia termica negli strati più profondi stimolando la produzione di fibre collagene ed elastiche, senza danni superficiali ed in assenza di ogni sensazione di dolore.

La luce pulsata ad alta intensità viene emessa attraverso un manipolo opportunamente raffreddato. I fasci luminosi prodotti dalle sorgenti di luce policromatica  pulsata ad alta intensità (PCL – Polychromatic light) sono in grado di  colpire contemporaneamente tutti gli strati della pelle. La natura variegata di questo tipo di luci può interagire in modo più o meno selettivo  con i colori naturali presenti nella cute. Colori specifici ostacolano selettivamente la progressione di alcune componenti della luce. Le brusche “frenate” producono un intenso calore proprio nel punto d’impatto. La brevità dell’impulso, pre-programmata dall’operatore, non consente al calore di diffondere eccessivamente nei tessuti vicini limitando il danno quasi esclusivamente alle strutture anatomiche più colorate. Il riscaldamento non lesivo delle cellule attiva gli effetti terapeutici responsabili del miglioramento del tono e turgore della cute grazie alla produzione di nuovo collagene ed elastina.

I risultati sono visibili dopo 2 o 3 trattamenti e dopo il trattamento si possono riprendere le normali attività quotidiane.

Comments are closed.